Rémi vivrà nelle nostre lotte

Non l’abbiamo mai conosciuto, ma Rémi Fraysse era un nostro fratello.

Lottava, come noi, per la difesa del territorio. Per Terra e Libertà.
Per questo lo Stato Francese lo ha ucciso nella notte tra il 25 e 26 Ottobre, a Testet, durante la resistenza di molte e molti contro l’ennesima devastazione del capitale.
Con rabbia e dolore, ci sentiamo vicin@ alle compagne e ai compagni della ZAD di Testet
Con le nostre lotte, romperemo il silenzio dei media e faremo vivere il ricordo di Rémi

Non più morti per il diritto alla Terra
Rémi vivrà nelle nostre lotte

 

I compagni e le compagne di Genuino Clandestino e della Campagna Terra Bene Comune